« Maledetti social network:-) | Principale | Ma la legge é davvero uguale per tutti? »

04/02/12

Commenti

Teresa Calabria

Hai ragionissima Marco!Sopratutto se pensiamo che le banche NON PAGANO LE TASSE nonostante abbiano tantissimi immobili!Questi non sono altro che usurai legalizzati dallo Stato!Perchè se uno ritarda il pagamento di una bolletta questi vampiri ti sono subito col fiato sul collo,e nessuno punisce questi che fanno i giochi in Borsa e rischiano neanche coi soldi loro,ma coi risparmi di intere famiglie!Perchè dev'essere sempre e solo il cittadino che deve calarsi le braghe e a questi porci nessuno fa nulla??

Luca Vecchio

...mazzoli i problemi sono davvero tanti e lerisposte sempre troppo elusive, non si trova un solo rappresentante (politici o sindacati) in grado di dare una sola DICO UNA SOLA risposat concreta, reale...si parla, si ciancicano risposte senza senso, si snocciolano tante belle parole, senza senso... ''flessibilità in entrata, in uscita, spread, Rating...bla bla bla'' ma i problemi veri, concreti di chi si alza tutti i giorni e trova solo problemi e mai soluzioni non è una situazione sostenibile, in nessun caso...io ti propongo una rubrica fatta con le voci della gente, dei tuoi fan...una tribuna non politica ma fatta di domande, magari qualcuna di queste garzie ai tuoi microfono fors epotrebbe trovare una risposta... vezztv@libero.it https://www.facebook.com/VezzTV

Samuele Polito

E come darti torto caro Marco!! BISOGNA MANDARE A CASA TUTTI STI FIGLI DI PUTTANA CON LE ''PENNE'' COME DICI TU.. IO PERSONALMENTE MI SONO VERAMENTE ROTTO IL CAZZO.. ALZIAMO TUTTI STO CULO DI MERDA E MANDIAMOLI A CASAAAAA!!!! Ciao Fratello.. Viva Lo Zoo!!!

Daniele Silvia

DAI CAZZO!!! Questo è il momento di alzarci e di lottare !! Italiani possiamo cambiare questo paese e riprendercelo... Sappiate che i politici sono nostri dipendenti..

Emmevalla

È giusto quello che dici Marco...
Ed è ancora più encomiabile la tua (vostra) disponibilità a metterci la faccia oltre al microfono...
La disinformazione oggi ha raggiunto livelli inaccettabili, come la censura peraltro, e solo pochi utilizzano internet per informarsi e capire come girano le cose a questo mondo...
Io ho cominciato circa un'anno fa ad aprire gli occhi; Gaetano (Ferrieri) sostanzialmente mi ha fatto capire e credere che c'è ancora qualcosa che possiamo fare per invertire questa rotta, che c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di ribellarsi a questo sistema e riportare la nostra patria, invidiata da tutto il mondo, ai suoi degni e meritati fasti...
Quindi non mi resta che, dopo aver passato pomeriggi indimenticabili a ridere come un deficiente in macchina ascoltandovi sempre, condividere anche questa tua (vostra) battaglia e fregiarmi di essere dei vostri...
Ciao Marco....lo Zoo non morirà maiiiii !!!
Marco

A Facebook User

http://www.youtube.com/watch?v=72sxGIfqakg STOP ACTA

A Facebook User

è una vera merda Marco... per non parlare di questi magistrati...hanno merda in testa? ma che cazzo hanno imparato all'università? a prendere le bustarelle, a lasciare liberi i delinquenti, a proteggere merde di stupratori (vedi recentissima interpretazione penale dello stupro di gruppo) credo proprio che mi metterò all'opera leggendo ciò che si deve fare per proporre disegni di legge con 500'000 firme ...peccato che poi passerebbe comunque alla Corte Costituzionale... altro peso vecchio inutile e dannoso...

Ruben Magnifico

Grazie mille Marco per aver fatto pubblicità alla nostra proposta di legge l'altra settimana!!!parlo dell'iniziativa "Nun te regghè più", quella x ridurre lo stipendio dei politici...quasi non ci credevo quando ho sentito che ne parlavi :) (anche se ti ci sono volute 3 volte per pronunciarla bene :p ) comunque grazie davvero, sei stato l'unico in Italia che ci ha cagato :) anche grazie a te le firme continuano ad incrementarsi...nè mancano "solo" 13.000 per il minimo di legge(50.000) anche se ci rendiamo conto che per essere veramente presi in considerazione ce ne vorrebbero molte di più...noi comunque lotteremo fino alla fine ;) chi vuole dare una mano attivando il suo comune o chi solamente vuole firmare, può trovare maggiori informazioni sul sito www.leggentrp.it c'è tempo fino al 10 marzo per firmare...scusa Marco se uso il tuo blog per fare pubblicità :) ...comunque a mia volta mi rendo disponibile, per quanto possibile, per aiutare in qualsiasi altra valida iniziativa popolare...ciao a tutti i disadadli :)

D

Caro Marco,
il tuo articolo è lucido , chiaro e “aperto a tutti”.
L'argomento da te trattato meriterebbe un maggiore approfondimento e , sappiamo entrambi, che l'intero spazio web messoci a disposizione , non basterebbe.
Sì, la penna è e sarà il nostro forcone contro questa classe politica aliena al Popolo italiano. Potremmo persino pensare ad utilizzare la nostra penna-forcone per punzecchiare i pallidi culi dei signori in doppio petto che bivaccano nel Letamaio italiano ciononostante , dobbiamo convenire, che non è attraverso un referendum che si possono cambiare le cose.
Se partire dobbiamo, bisogna iniziare con una campagna massiccia contro le missioni di guerra che vedono impegnati i nostri militari, i nostri consanguinei, sotto l'insegna del Tricolore.
La guerra non è altro che il proseguo della politica. Se dal '45 ad oggi è stato un solo susseguirsi di “agenti immobiliari” a governare il nostro Bel Paese, è dato dal fatto che a dettare la vera agenda politica nazionale ed estera, è Capralandia o meglio, l'élite finanziaria che risiede , principalmente, negli Usa.
La guerra non è un fine ma un mezzo per la conquista del Potere.
Come possiamo cambiare le cose se le nostre truppe sono impiegate in guerre che non ci appartengono?
Questi politici da strapazzo ci espongono quotidianamente al turpiloquio dei popoli massacrati dalle forze Nato e statunitensi. E quando il turpiloquio si trasformerà in “sete di vendetta”?
A rimetterci saremo ancora noi: civili, cittadini, elettori, contribuenti. Tutti sinonimi . Tutti termini con lo stesso significato: vittime sacrificali per il vile Dio denaro .
La nostra parte di colpa l'abbiamo. Girarci dalla parte opposta, rifiutando di vedere l'annientamento della vita degli altri popoli, ci rende colpevoli. E' vero. Ma tale colpa non può renderci i primi bersagli dell' “odio giustificato” di chi , ha visto letteralmente esplodere in mille pezzi la madre, la sorella o il proprio figlio.
Vogliamo dilungarci sulla provenienza della maggior parte dei militari italiani? Sulla latitanza dello Stato nel Mezzogiorno?
Non possiamo odiare il militare in quanto tale. Dobbiamo invece combattere l'assenza delle istituzioni nelle diverse parti d'Italia che creano le condizioni ideali per far sì che, il ragazzo di onesti ideali, debba arruolarsi per poter permettere alla propria famiglia una vita dignitosa.
Spesso si censura il bivio dinanzi al quale, la politica Made in Italy, obbliga un giovane italiano a scegliere: la malavita o l'esercito.
Chi governa i mezzi di comunicazione , governa il mondo. E tu, nel tuo piccolo, nelle tue due ore pomeridiane, hai la possibilità di puntare il 'mirino' verso coloro che affamano i popoli della Terra, in ogni angolo del mondo.
Urla no alla guerra e opponiti al prossimo attacco militare in Iran e in Siria , potrai infierire così una ferita a questa piovra maledetta che oscura il nostro Sole, la nostra esistenza.
Grazie per lo spazio concessomi.
Ciao Marco.

Matricola515.blospot.com

Spapone

la lunghezza stessa del post dice quanto siamo fottuti...

Cento Passi

ciao marco.... ammetto di non aver letto questo post...lo guardo da circa un mese ma non ho la voglia di leggerlo....forse dice sempre le solite cose, sono abituato avendo un account di fb totalmente devoto all'informazione a non mostrare opulenza di sdegno fisica e mentale.
Quello che mi chiedo però è come IO continui ad avere il culo incollato sulla mia cazzo di sedia....a pasqua per la prima volta ho mandato un messaggio con il mio cell a Gaetano Ferrieri, ovviamente non mi ha risposto ma l'averlo fatto mi ha fatto come...non so spiegarlo!!! " ABBATTERE UNA BARRIERA"...la barriera del timore interiore. non voglio farla lunga voglio solo dire che....incomincio a crederci...in questi tempi bui dove la speranza nel futuro è appesa ad un filo IO COMINCIO A CREDERCI!!! tutto questo grazie a tutte le persone che si impegnano a mettere in atto questa riscossa partento da chi fà informazione fino a i presidiatori della pubblica piazza....e grazie anche a te...o per lo meno questo è il mio pensiero....tu come gaetano e tanti altri fai parte della mia cerchia di eroi,....persone come Falcone, Borsellino , Impastato....si tu Mazzoli....Io ti considero un eroe....

con affetto Alessio

I commenti per questa nota sono chiusi.

Blog powered by Typepad
Iscritto da 04/2005

luglio 2012

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31